Achille Tarallo

Titolo originale: Achille Tarallo

share

Achille Tarallo è un film di genere commedia del 2018, diretto da Antonio Capuano, con Biagio Izzo e Ascanio Celestini. Uscita al cinema il 25 ottobre 2018. Durata 103 minuti. Distribuito da Notorious Pictures.

Achille Tarallo ora in programmazione in 6 Sale Trova Cinema
Poster
VOTO DEL PUBBLICO
Grazie del tuo voto
VALUTAZIONE

3.2 di 5 su 82 voti


TRAMA ACHILLE TARALLO:

Achille Tarallo, film diretto da Antonio Capuano, racconta la storia di un autista di autobus di Napoli, Achille Tarallo (Biagio Izzo) appunto, circondato da una grande famiglia, formata da moglie e figli che urlano sempre… In tutto quel rumore assordante che lo circonda Achille sogna una vita completamente diversa fatta di eleganza e di stile. Il suo sogno infatti è quello di diventare un cantante famoso come Fred Bongusto. È l'unico napoletano che canta in italiano. È convinto che il napoletano abbia rovinato la sua città e le sue canzoni.
Insieme al suo amico Cafè (Tony Tammaro) ha formato un piccolo gruppo musicale che canta ai matrimoni che gli procura il sedicente e improbabile impresario Pennabic (Ascanio Celestini), proponendo a novelli sposi un repertorio detto Tamarro Italiano. Achille Tarallo, Cafè e Pennabic sono in realtà tre poveri diavoli dalle sincere aspirazioni artistiche, che vivono in un quartiere popolare di Napoli dove colori, suoni e folklore diventano il divertente fondale e i co-protagonisti di questa piccola "commedia umana" napoletana. Ma un giorno per Achille Tarallo, l’autista dell’ANM che sogna di essere un grande artista, arriva l'imperdibile occasione per evadere e cambiare la sua vita...


CRITICA DI ACHILLE TARALLO:

Ci sono tante storie che si intrecciano in Achille Tarallo: quella di un autista di autobus in una città dove i trasporti pubblici non funzionano, quella di un napoletano che al dialetto preferisce la lingua italiana, quella di un sognatore che non si rassegna a una vita sentimentale piatta, quella di un’amicizia in nome della musica. Non tutte sono portate avanti con la stessa attenzione e profondità nel nuovo film di Antonio Capuano, che ha nella sua sgangheratezza e nella sua anarchia il suo pregio, perché il racconto è libero da gabbie, ma anche il suo difetto, perché trascura trama e personaggi. E' bravo Biagio Izzo a reggere quasi l'intero film sulle sue spalle e a dare al suo Achille ottimismo e candore, mentre Ascanio Celestini fa Ascanio Celestini che parla in romanesco e Tony Tammaro non si guadagna lo spazio che avrebbe meritato. (Carola Proto - kherson-pro.info)

IL CAST DI ACHILLE TARALLO:



Lascia un Commento
Il Trailer Ufficiale del Film - HD
4145
Lascia un Commento